Primavera

Dopo tanto grigio e finestre "chiuse" e aria viziata oggi è il primo giorno di primavera: il calendario non fa testo, la luce è quella, quello l’odore. Sullo sfondo

Autore: Clara Sereni
Anno e numero: 1997/57

Diario

25 novembre 1978 ? Dopo quasi un mese di ospedale, dopo un’infinità di indagini invasive e di analisi, arriva la sera del sabato in cui il tempo sta per scadere. Ho contrazioni ripetute, strane;

Autore: Clara Sereni
Anno e numero: 2000/75